Nuovo sondaggio: 9 americani su 10 sono favorevoli alla legalizzazione

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

Un nuovo sondaggio di Pew Research mostra che quasi nove americani su dieci sono favorevoli alla legalizzazione della cannabis in qualche forma, con una forte maggioranza che ritiene che la marijuana ricreativa dovrebbe essere legale.

Legalizzazione Cannabis per gli americani

Il nuovo sondaggio pubblicato, condotto da Pew Research lo scorso mese, mostra che quasi nove americani su dieci credono che la cannabis dovrebbe essere legale in qualche forma.

risultati dichiarano che l'88% degli americani intervistati vogliono che la marijuana sia legalizzata. In particolare, più della metà (59%) ha affermato che la cannabis sia per uso medico che per uso ricreativo dovrebbero essere legali, mentre quasi un terzo (30%) ha detto che la cannabis dovrebbe essere legalizzata solo per uso medico. Solo uno su dieci ha detto che la marijuana dovrebbe essere illegale in tutti i casi.

Il sostegno alla legalizzazione varia in base all'età e l'orientamento politico

Il parere degli intervistati cambia radicalmente in base all'età.

Solo il 30% di coloro che hanno 75 anni in sù sostiene che la cannabis dovrebbe essere legalizzata in tutte le sue forme. Contrariamente, nella fascia d'età compresa tra 18 e i 29 anni, ben il 70% afferma che sia la cannabis medica che ricreativa dovrebbe essere legali. Allo stesso modo la pensano anche il 62% delle persone tra i 30 e i 49 anni. Infine, poco più della metà (54%) degli adulti di età compresa tra i 50 e i 64 anni ha affermato che sia la marijuana ricreativa che quella medica dovrebbero essere legali, mentre il 53% degli intervistati di età compresa tra i 65 e i 74 anni è d'accordo. 

Il nuovo sondaggio, inoltre, ha anche rilevato diversi livelli di sostegno in base all'appartenenza politica degli intervistati.

Quasi tre quarti (73%) dei democratici e degli indipendenti di orientamento democratico hanno dichiarato di ritenere che la marijuana dovrebbe essere legale sia per l'uso ricreativo che per quello medico, mentre un altro 21% ha affermato che solo la cannabis medica dovrebbe essere legalizzata. Tra i democratici liberali, l'84% ha dichiarato che entrambe le forme dovrebbero essere legali, mentre quasi due terzi (63%) dei democratici moderati e conservatori hanno ribadito di essere dello stesso parere.

Tuttavia, meno della metà (45%) dei repubblicani e degli elettori indipendenti di orientamento repubblicano ha detto che sia la cannabis medica che per uso adulto dovrebbero essere legali, mentre un ulteriore 39% ha detto che solo la cannabis per uso terapeutico dovrebbe essere legalizzata. La maggioranza (60%) dei repubblicani moderati e liberali ha detto che sia la cannabis medica che quella ricreativa dovrebbero essere legalizzate, mentre meno di quattro repubblicani conservatori su 10 (37%) hanno detto che entrambe le forme di cannabis dovrebbero essere legali.  

Il sondaggio è stato condotto dopo la clemenza presidenziale

Il nuovo sondaggio, è stato condotto dopo che il Presidente Joe Biden ha annunciato di voler perdonare tutte le persone condannate per reati federali legati al semplice possesso di marijuana e ha incoraggiato i governatori degli tutti gli Stati a intraprendere azioni simili.

Circa tre settimane dopo, in occasione delle elezioni di medio termine, gli elettori di cinque Stati sono stati chiamati a votare i referendum per la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. Le proposte hanno avuto successo in Maryland e Missouri, mentre in Arkansas, North Dakota e South Dakota sono state respinte. 

Complessivamente, i risultati del sondaggio sono simili a quelli di una recente indagine svolta da Gallup. In quel sondaggio,però, non veniva fatta distinzione tra cannabis medica e ricreativa: più di due terzi (68%) degli intervistati si sono detti favorevoli alla legalizzazione, segnando un nuovo record

Raffaele Migliucci
Raffaele Migliucci

Amante della pura vita. Giovanissimo si libera dalle catene di una vita ordinaria alla ricerca della felicità. Appassionato di spiritualità, viaggi e Natura, Raffaele legge studia e scrive per il web sull’argomento cannabis.

Articoli Correlati