Snoop Dogg passa le canne nel microonde

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

Snoop Dogg, rapper americano e cultore della cannabis, riscalda la canna 11 secondi nel microonde prima di fumarla. Ma perché?

Snoop Dogg

Secondo la mega star, passare le canne nel microonde prima di fumarla aiuterebbe a "intrappolare tutti gli ingredienti" e regalare uno sballo più intenso. Per fortuna ha un rollatore personale che gli risparmia la fatica. Ma scopriamo cosa c'è di vero in questa pratica. 

Perché scaldare le canne al microonde?

Se avete provato la cannabis in cucina, il termine decarbossilazione non sarà di certo nuovo. Per i meno esperti, la decarbossilazione è una reazione chimica con la quale si perde una molecola di anidride carbonica. Ma questo cosa c'entra?

La cannabis contiene naturalmente il THCa che, spiegato in maniera semplice, è la forma non psicoattiva del THC, il nostro amato cannabinoide che ci dona lo sballo. Con la decarbossilazione sottoponiamo la cannabis a temperature piuttosto elevate così che tutto il THCa si converti in THC

Per questa magia non c'è bisogno di nessuna macchina speciale ma un semplice accendino. Quando accendiamo un joint, il processo di combustione è sufficiente per trasformare il THCa in THC, stessa cosa vale appunto per il microonde. 

Secondo questo ragionamento, quando Snoop Dogg accende il suo spinello ha già il THC psicoattivo, pronto e disponibile per essere fumato. Di conseguenza, almeno secondo la testimonianza del rapper, questo andrebbe ad intensificarne gli effetti

Di certo non è la pratica più salutare, il forno a microonde è un elettrodomestico presente da più di mezzo secolo sul mercato e super utilizzato nonostante la sua probabile dannosità, tuttavia provare per verificare la veridicità di questa pratica non ci ucciderà. L'importante, come sempre, è non esagerare. 

Raffaele Migliucci
Raffaele Migliucci

Amante della pura vita. Giovanissimo si libera dalle catene di una vita ordinaria alla ricerca della felicità. Appassionato di spiritualità, viaggi e Natura, Raffaele legge studia e scrive per il web sull’argomento cannabis.

Articoli Correlati