Test antidroga | Per quanto tempo è rintracciabile il THC?

In Notizie su Cannabis Legale e CBD 0 commenti

Eliminare thc dal corpo, sangue e urine

Mentre il mondo intero si muove verso la legalizzazione della cannabis, risultare positivi a un test antidroga con thc mette ogni giorno a rischio la vita e la carriera di migliaia di persone. Per quanto tempo il THC è rintracciabile nell'organismo?

Dipende. Tutto gira attorno alla frequenza di consumo e le analisi a cui verremo sottoposti. Scopriamo nel dettaglio questi due fattori e come superare senza problemi un test antidroga. 

Fumare marijuana Thc e Cbd

Per quanto il Thc è rilevabile nel nostro organismo?

Mentre a Washington D.C. è stata approvata una legge che vieta alle aziende di licenziare chi consuma marijuana, qui in Italia, invece, risultare postivi a un test antidroga sul thc senza incorrere in conseguenza anche gravi con le forze dell'ordine o il nostro datore di lavoro è ancora un'utopia. 

Quotidianamente giovani e adulti perdono il lavoro o gli viene ritirata la patente per aver semplicemente fatto uso di cannabis, anche nei giorni precedenti alle analisi. Quindi, se sei un consumatore, essere ben informato sui tempi di smaltimento e metodi più efficaci per eludere un test è fondamentale. 

Tipi di test antidroga

Test delle urine
justmary​​

Come anticipato, i tempi di rilevamento del Thc variano a seconda dei metodi di controllo a cui verremo sottoposti. Analizziamoli uno ad uno.

Test delle urine

L'esame delle urine è il più comune. In base alle nostre abitudini sarà possibile registrare tracce di Thc fino a:

  • - 3 giorni se sei un consumatore occasionale (da una a tre volte a settimana)
  • - 5–7 giorni se sei un consumatore moderato (quattro volte a settimana)
  • - 10–15 giorni se sei un consumatore cronico (consumatore giornaliero)
  • - Oltre 30 giorni se sei un consumatore cronico pesante (più volte al giorno)

Test della saliva

Per i test effettuati sui campioni salivari la situazione è simile alla precedente. Nei consumatori occasionali i tempi di smaltimento vanno da 1 ai 3 giorni. Per i consumatori cronici si estendono fino ai 29 giorni

Analisi del sangue

Meno comuni per il costo più elevato, con le analisi del sangue il Thc sarà rilevabile nell'organismo per 1-2 giorni dall'ultimo utilizzo per i consumatori occasionali e fino a 25 giorni per chi fuma marijuana assiduamente. 

Analisi del capello

Con l'analisi del capello lo scenario si incupisce. Temute per la loro precisione, grazie a una ciocca di 3-4 cm è possibile individuare consumi fino a 3 mesi precedenti. Nel caso i capelli non raggiungano i 3 cm di lunghezza vengono prelevati dei peli dalla zona ascellare o pubica che, crescendo più lentamente, garantiscono analisi ancora più approfondite.

Come smaltire il Thc in modo rapido ed efficace

Dallo sport alla dieta, per smaltire il Thc velocemente le nostre abitudini giocano un ruolo fondamentale. Se a breve dovrai sottoporti a un test antidroga ti consiglio calorosamente di di approfondire l'argomento 

| Per approfondire: "Come smaltire il Thc velocemente e superare un test antidroga"

Raffaele Migliucci
Raffaele Migliucci

Amante della pura vita. Giovanissimo si libera dalle catene di una vita ordinaria alla ricerca della felicità. Appassionato di spiritualità, viaggi e Natura, Raffaele legge studia e scrive per il web sull’argomento cannabis.

Articoli Correlati